PROGRAMMA

qualcosa di sè

8 e 9 LUGLIO

ore 21:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
teatro

The Mountain

Agrupación Señor Serrano (ES)

La compagnia, Leone d’Argento alla Biennale di Venezia, presenta uno spettacolo che pone il tema delle fake news al centro del suo stupefacente universo multimediale
Per la prima volta a Roma | con il sostegno dell’Institut Ramon Llull

qualcosa di sè

8 LUGLIO

ore 23:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
musica

12 Motivi

Francesco Leineri

Concerto video installativo site-specific che destruttura la forma tradizionale del concerto solista aprendola a un codice artistico contemporaneo e multidisciplinare
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

10 e 14 LUGLIO

ore 19:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
visita guidata

Visita Guidata Villa Massimo

Azione urbana negli spazi e nei giardini della Villa
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

10 LUGLIO

ore 21:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
danza

R. OSA

Silvia Gribaudi

Performance del filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa
Con audiodescrizione poetica | Con il sostegno di Fondazione Alta Mane Italia

qualcosa di sè

12 LUGLIO

ore 21:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
teatro

Stasera sono in vena / Il concerto

Oscar De Summa

Secondo capitolo della trilogia della provincia, Stasera sono in vena, festeggia i suoi 10 anni con un riallestimento Live in cui Oscar De Summa è sul palco con una band in un concerto vero e proprio
Per la prima volta a Roma nella versione Concerto

qualcosa di sè

14 LUGLIO

ore 21:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
teatro

SID – Fin qui tutto bene

Cubo Teatro

Alberto Boubakar Malanchino (Premio UBU 2023) è l’interprete di un racconto di un giovane di periferia, che, per rincorrere il sogno del successo, ha intrapreso la via della violenza, e ora fa i conti con il proprio passato
Spettacolo vincitore In-Box 2023

Paola Di Mitri

15 > 19 LUGLIO

Inaugurazione
15 luglio ore 19:00
Goethe-Institut
mostra/installazione

Terre Sconosciute (Flor)

Paola Di Mitri / Cranpi

Un lavoro di immaginazione geografica collettiva che ha coinvolto alcuni pazienti in cura presso Villa Pia–Korian Italia, un centro specializzato nel trattamento dei disturbi alimentari e dell’obesità
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

15 > 19 LUGLIO

Inaugurazione
15 luglio ore 19:00
Goethe-Institut
arte

La Stanza delle Tazze

Remo Salvadori | a cura di Zerynthia

Mostra/installazione a cura di Zerynthia, esposta nella Galleria Pieroni nel 1986, che gioca sul volume delle superfici piatte, tra la semplicità delle forme e il loro dissolvimento nello spazio
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

15 > 19 LUGLIO

Inaugurazione
15 luglio ore 19:00
Goethe-Institut
fotografia

Favolosità

Laila Pozzo

Mostra fotografica di Laila Pozzo che ritrae le sette protagoniste trans del film Le Favolose di Roberta Torre
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

15 LUGLIO

ore 21:00
Goethe-Institut
cinema

Le Favolose

Roberta Torre

Proiezione del documentario di R. Torre, che vede sette amiche trans riunirsi per commemorare la loro amica Antonia, anche lei trans, che è stata sepolta dalla sua famiglia in abiti maschili
Con sottotitoli | Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

15 LUGLIO

ore 22:00
Goethe-Institut
incontro

Roberta Torre in dialogo con Porpora Marcasciano

Roberta Torre, regista del film Le favolose, in dialogo con Porpora Marcasciano, storica attivista trans e scrittrice, tra le protagoniste del documentario
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

16 LUGLIO

ore 21:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
teatro

Pinocchio

Babilonia Teatri e Gli Amici di Luca

Premio Associazione Nazionale dei Critici di Teatro 2013, una scrittura scenica originale, nata dall’incontro con Gli Amici di Luca, in cui quattro “burattini senza fili”, portano i segni della propria condizione di risvegliati dal coma
Con il sostegno di Fondazione Alta Mane Italia

qualcosa di sè

16 LUGLIO

ore 23:00
Accademia Tedesca Roma
Villa Massimo
musica

Dj-set by DJ DĖMĖ

(Demetrio Castellucci)

Dj set di musica elettronica massimalista, fatta di bassi grezzi e ritmi crudi: una performance musicale a cura di Dj DĖMĖ
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

17 LUGLIO

ore 20:00
Goethe-Institut
letteratura

Francesca De Sanctis incontra A.K. Blakemore (UK), autrice del libro Le streghe di Manningtree (Fazi Editore)

In collaborazione con LETTERATURE – Festival Internazionale di Roma a cura dell’Istituzione Biblioteche di Roma e con Biblioteca Europea
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

18 LUGLIO

ore 20:00
Goethe-Institut
incontro /
con interprete LIS

L’accessibilità come principio estetico

a cura di Flavia Dalila D’Amico e Diana Ciufo

Presentazione di uno degli output de L’accessibilità come principio estetico nel campo delle arti performative, progetto vincitore del bando Avvio alle Terze Missioni Sapienza 2022, che ha indagato l’accessibilità per pubblici ciechi e ipovedenti
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

qualcosa di sè

18 e 19 LUGLIO

ore 21:00
Goethe-Institut
accessibilità

Cena al buio

Unione Ciechi e Ipovedenti sezione territoriale di Roma

Un’esperienza sensoriale unica e coinvolgente, che mette alla prova i nostri sensi e ci fa apprezzare appieno la bellezza del cibo e del mondo che ci circonda

qualcosa di sè

19 LUGLIO

ore 20:00
Goethe-Institut
incontro

I percorsi possibili nel trattamento del
comportamento dei disturbi alimentari

a cura del Dott. Antonio Sarnicola

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

La speaker Maria Genovese di Radio Frammenti propone una postazione radio itinerante, per un laboratorio rivolto alle persone del territorio, che saranno coinvolte nel racconto del Festival. I contenuti saranno fruibili live e successivamente in podcast, per informare anche il pubblico cieco.

In entrambe le location di Sempre Più Fuori è previsto uno stand enogastronomico a cura dello storico ristorante di Centocelle La Cantina di Dante che propone piatti rivisitati della cucina romana.